Schede illustrate per conoscere e comprendere il tumore al polmone e le terapie.

Tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC)

4 /8

Identikit molecolare: cos’è e perché è importante

L’identikit molecolare del tumore al polmone si effettua valutando alcuni biomarcatori utili per predire se un paziente risponderà o meno ad una specifica terapia. (1) Un biomarcatore è un indicatore che può essere misurato in modo affidabile e che ci può dare informazioni riguardo lo stato di malattia dell’individuo. I biomarcatori possono essere variazioni nella sequenza del DNA o sostanze biologiche di origine proteica, rilevabili nel sangue o in campioni di tessuto. (1)

  • Nel tumore al polmone, la valutazione delle mutazioni del gene EGFR è utile per valutare la prescrizione di una terapia specifica, definita a bersaglio molecolare (1)
  • Mentre la valutazione del livello della proteina PD-L1 è uno dei parametri che viene preso in considerazione per la scelta del trattamento nei pazienti con NSCLC, per poter somministrare l’immunoterapia (1)

Fai clic sulla card alla tua destra per scoprire quali altre informazioni posso darci i biomarcatori.

Bibliografia:
1. Linee guida AIOM. Tumore al polmone. 2019; 2. IASLC atlas testing of PD-L1 immunohistochemistry testing in lung cancer. Edited by MS Tsao, KM. Kerr, S Dacic, et al. 2017; 3. https://www.eupati.eu/it/sviluppo-clinico-e-studi-clinici/biomarcatori/.

Apri la card